I principali difetti nel mantello da Cavaliere Santo Sepolcro

SEGUIRE LA MASSA TI PORTA A VESTIRE UN MANTELLO DA CAVALIERE SANTO SEPOLCRO INAPPROPIATO 

I principali difetti del mantello da Cavaliere e Dama del Santo Sepolcro disponibili in commercio

santo sepolcro

Lo ammetto : inizialmente lo facevo solo per business.

Iniziai a realizzare il mantello de Cavaliere Santo Sepolcro - ed anche per la Dama - intravedendo la possibilità di portare un nuovo e migliore prodotto ad un pubblico vasto di potenziali clienti.

Eppure più andavo avanti e più rendevo conto dell'evidente sciatteria che dominava nel settore.
Proprio non riuscivo a comprendere come fosse possibile per un professionista o un militare - in generale una persona abituata a vestire in un certo modo - indossare quei mantelli così pesanti e brutti da sembrare fatti in casa alla meno peggio.

Perché in fondo, io credo che se un mantello da Cavaliere Santo Sepolcro ti viene regalato, allora lo prendi per come si presenta.
Ma se lo devi pagare, allora devi pretendere il meglio.
Sono convinto che nessuno andrebbe a comprarsi una giacca o un cappotto cucito come il mantello che vedi in queste foto.

QUALI SONO I PRINCIPALI DIFETTI DEI MANTELLI IN COMMERCIO ?

I mantelli che puoi trovare in commercio, hanno solitamente 5 difetti evidenti.
Cerco di farne una breve lista, affinché riconoscendoli, tu possa prestare attenzione al momento dell'acquisto :

  • Alamari troppo grossi ed inappropiati
  • Collo realizzato con un modello approssimativo
  • Cuciture interne "sporche"

GLI ALAMARI CORRETTI PER IL MANTELLO DA CAVALIERE

ALAMARI SANTO SEPOLCRO

Ho dovuto più volte sostituire quei grossi alamari che vedi in foto, con quelli più piccoli e più intrecciati che uso per i miei mantelli. L'utilizzo degli alamari sul mantello da Cavaliere Santo Sepolcro, non è un aspetto marginale.

Ne complesso, il mantello deve presentarsi proporzionato ed elementi troppo grandi o piccoli, disturbano l'armonia delle forme.

In realtà è qualcosa di molto simile a quello che accade quando vengono applicate delle croci potenziate troppo grosse e tozze. Nel caso di cui alla foto qui sopra, ho la sensazione che chi ha confezionato quel mantello da Cavaliere Santo Sepolcro, abbia usato alamari da tendaggi

IL COLLO DEL MANTELLO, SBAGLIATO NELLA LAVORAZIONE E NEL MODELLO

COLLO SANTO SEPOLCRO
COLLO MANTELLO

Quando il collo è sbagliato nel modello, i problemi di vestibilità diventano irrisolvibili.

Nei casi peggiori, ad un collo realizzato con un modello grossolano - fatto con un pezzo unico come puoi vedere in foto - si aggiunge la scarsa conoscenza delle tecniche di lavorazione. Ed ecco dunque che per rendere rigido il collo, usano tessuti irrigiditi con cuciture.

In questi casi, la cosa peggiore è che il collo presenta le cuciture a vista. A mio avviso, è un qualcosa di improponibile per chi è solito vestire giacche ed abiti dignitosi.

Per altro la vestibilità ne risente, mostrando pieghe irregolari sul davanti.

Per ovviare a tutto ciò, ho adottato da subito la tecnica di modellazione e lavorazione tipica dei capospalla maschili :

#1 - Collo "spezzato" in due - sopracollo e sottocollo
#2 - Tessuti speciali da accoppiare al velluto

LE CUCITURE INTERNE DEL MANTELLO SONO APPROSSIMATIVE

CUCITURA MANTELLO
MANTELLO SANTO SEPOLCRO

Ti consiglio di osservare attentamente le cuciture interne.

La prima è quella che blocca la fodera interna al tessuto. Solitamente questa è una veloce cucitura a mano che facilmente si slenta col tempo. Ed allora ti ritroverai con una fodera staccata e difficile da riprendere.

Osserva anche la cucitura interna che unisce i due pezzi del dietro del mantello da Cavaliere Santo Sepolcro.
Noterai che per non sprecare tessuto, molti produttori lasciano anche la cimosa. Lasciano cioè il tessuto sfilato.

Io sono certo che nessun Cavaliere o Dama, quando acquista un cappotto o giacca, sia disposto a tollerare una simile approssimazione.

Come è possibile che però questo accada su una divisa che peraltro si usa in un contesto religioso?

HO CAPITO LA CAUSA DI QUESTA SITUAZIONE

Così come negli anni scorsi la sciatteria ha iniziato a insinuarsi nelle sacrestie delle nostre chiese, manifestandosi attraverso paramenti sacri dozzinali e brutti, allo stesso modo la divisa dei cavalieri si è trasformata in un mantello dozzinale "da buttarsi" addosso all'occorrenza.

CAMBIERA' QUALCOSA ?
Così come non tutti i sacerdoti si piegano alla sufficienza e sciatteria dei moderni paramenti sacri, allo stesso modo scorgo sempre più Cavalieri e Dame che proprio non vogliono indossare i mantelli dozzinali.
Ora io vedo un'inversione di tendenza.

Ma questa non potrà avvenire "per decreto". Questa vera rivoluzione di stile e bellezza deve partire da ciascuno di noi, anche nelle piccole scelte quotidiane.

Il rifiuto dell'approssimazione, del compromesso e del sotterfugio. Questa è la direzione. Ed ecco che anche nella scelta del mantello da Cavaliere Santo Sepolcro le cose potranno cambiare.

SCOPRI ORA I DETTAGLI DEL VERO MANTELLO SARTORIALE

Guarda i particolari di confezione, come indossarlo con eleganza e dove realizzarlo su misura della tua conformazione